A NOVEMBRE TORNA MODA MAKERS DIGITAL: APERTA LA FASE DI CANDIDATURA DELLE IMPRESE

    0
    57
    digital.modamakers.it è la piattaforma on-line per dar modo alle imprese partecipanti di valorizzare e mostrare al mondo le proprie Collezioni moda donna

    Confermata l’edizione digitale della manifestazione promossa da Carpi Fashion System e organizzata dal Consorzio Expo Modena 

    Dopo la soddisfazione espressa dalla maggior parte delle 36 imprese partecipanti a quella di maggio, si svolgerà a partire dal 18 novembre 2020 la seconda edizione di Moda Makers Digital, la manifestazione promossa da Carpi Fashion System e realizzata dal Consorzio Expo Modena per dar modo alle imprese partecipanti di valorizzare e mostrare al mondo le proprie Collezioni donna per l’Autunno/Inverno 2021/22 garantendo al contempo la tutela della salute di tutti, dato il perdurare dell’incertezza legata ai contagi da COVID-19. 

    Un Distretto, quello del tessile-abbigliamento di Carpi, che non vuole dunque rinunciare alla manifestazione di punta per le PMI della moda programmata a livello nazionale, e che attraverso gli strumenti messi a disposizione dalla tecnologia, con un portale in continua evoluzione dopo i feedback  sulla prima edizione ricevuti sia dalle aziende espositrici che dai buyers, intende continuare a fornire al saper fare del territorio una vetrina importante.

    La piattaforma prevederà la possibilità, per i potenziali clienti, di prendere visione dei campionari – che comprendono creazioni di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla – da qualsiasi parte del mondo essi si trovino, per poi contattare direttamente le aziende per avviare trattative riservate. 

    In questa fase le imprese che intendono aderire possono presentare la propria candidatura, scrivendo all’indirizzo digital@modamakers.it.

    Carpi Fashion System è il progetto di sostegno alle aziende del Distretto promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, Comune di Carpi e Camera di Commercio di Modena, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi.