Imparare la Moda sostenibile

    0
    5

    TESSILE – PRESENTATI I CORSI DI FORMODENA

    Schermata 2016-12-19 alle 09.57.05

    CARPI – Si è svolto lunedì scorso alla Sala Cimieri di Palazzo dei Pio il seminario di presentazione dei corsi dedicati alla Moda Green organizzati da Formodena e finanziati con risorse del Fondo Sociale Europeo destinate alla Regione Emilia Romagna. All’incontro, sostenuto dal progetto Carpi Fashion System, hanno partecipato una ventina di aziende del distretto e di operatori della filiera del tessile per conoscere i princìpi fondamentali della sostenibilità green dei prodotti e dei processi tessili.

    I corsi, che partiranno a inizio del 2017 e si svolgeranno nella sede carpigiana di Formodena (con la possibilità di consulenze individuali alle imprese) verteranno su diversi argomenti. Il primo (di 15 ore) incentrato sul tema “Detox: salute e ambiente nel settore moda”, sarà condotto dal chimico Emilio Bonfiglioli (nella foto) che approfondirà le norme del regolamento europeo Reach e i principi della campagna Detox lanciata da Greenpeace che chiede, entro il 2020, l’eliminazione di undici sostanze tossiche nel mondo della produzione tessile. Il secondo corso “Di che chimica vestiamo”, sempre condotto da Bonfiglioli e sempre di 15 ore, si addentrerà nei dettagli: dall’elenco delle sostanze nocive e tossiche alla tracciabilità dei materiali, dai controlli da eseguire alle responsabilità per i produttori. Il terzo corso (di 20 ore), sarà condotto da Fabio Guenza che affronterà gli aspetti legati alla comunicazione e al marketing della “Moda sostenibile”. Il consulente aziendale ha infatti spiegato al pubblico che ignorare il concetto di “moda pulita” può comportare rischi di reputazione e di immagine, dal momento che il tema del fashion a impatto zero si sta diffondendo a macchia d’olio tra i brand famosi: a oggi sono 28 i marchi internazionali e 50 supplier italiani che si sono impegnati in Detox. (CLA.ROS.)

     

    VOCE, 15 dicembre 2016