WHITE: sfilata in Piazza Duomo

    0
    5

    Un-look-ALBERTO-ZAMBELLI-600x470

    White scalda i motori per la sua edizione del 27 al 29 febbraio dedicata alle collezioni femminili autunno/inverno 2016-17, che si terrà negli spazi di via Tortona 27Tortona 54 e Tortona 35.

    Il salone milanese della moda contemporary, che si estenderà su 18mila metri quadrati di superficie spalmati sulle tre location, prevede l’arrivo di 20mila visitatori che avranno la possibilità di osservare da vicino le proposte di 500 marchi, di cui 176 new entry e 142 esteri. Le novità di questa edizione non sono poche. Prima di tutto lo special guest scelto dalla fiera: si tratta del designer coreano Yohanix, la cui moda gioca con un’inedita combinazione tra tessuti, forme e volumi ed è caratterizzata da uno stile ironico. Yohanix avrà un’area speciale a lui dedicata all’interno del salone e sarà anche protagonista di una sfilata prevista per domenica 28 febbraio al Diurno/ Spazio Ex Cobianchi. “Stiamo lavorando a un evento pre sfilata che possa coinvolgere direttamente i cittadini di Milano – ha dichiarato il fondatore di White Massimiliano Bizzi – . Vorremmo far vedere al grande pubblico la collezione di Yohanix facendo sfilare le modelle tra Piazza Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II e Piazza della Scala. Abbiamo pensato di realizzare un grande evento aperto al pubblico perché il nostro desiderio è quello di portare la moda alla gente”.

    Altra novità di questa edizione è il progetto China Calling, realizzato in collaborazione con Sonja Long Xiao, fondatrice di Alter, uno dei più importanti concept store di Shanghai. Il progetto offre la possibilità di scoprire una selezione dei più importanti designer contemporanei cinesi come Nicole ZhangChen YiYuan e Yvmin. L’iniziativa rappresenta un primo passo per creare un ponte tra Italia e Cina.

    White, come è nel suo dna, supporta le nuove generazioni della moda e questa volta punta i riflettori sul Sud Italia. Il progetto It’s time to South, realizzato in collaborazione con Ice, apre le porte a 15 selezionati designer provenienti da Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

    Al White torna il Time Award, premio alla sua seconda edizione che coinvolge la Camera Italiana dei Buyer Moda e vede come partner la casa automobilistica Lancia: il riconoscimento offre al vincitore offre la possibilità di poter sviluppare il proprio business e di presentare la propria collezione attraverso dei trunk show in alcune boutique selezionate sul territorio. Ice, a supporto del progetto, porterà al salone 26 delegati esteri (prevalentemente provenienti dagli Usa)  tra buyer e giornalisti. Il vincitore del premio avrà anche la possibilità, attraverso la formula dei trunk show, di far conoscere la propria collezione anche negli Stati Uniti.

    Al suo debutto, invece, è il Premio Ramponi voluto da Alfredo Ramponi, titolare dell’omonima azienda. Il premio, rivolto a designer di moda e accessori, vuole dare forza agli stilisti nella fase essenziale dell’esposizione fieristica e della campagna vendita. Vincitore della prima edizione del premio è Alberto Zambelli, che sfilerà a Milano il prossimo 28 Febbraio, ed esporrà le proprie creazioni a White in un’area a lui dedicata negli spazi di Tortona 35.

    (Pambianconews, 16.02.16)